Il vincitore del "Premio Nazionale delle Arti" in italia e secondo classificato al concorso "Claudio Abbado". 

Farhad Mahani è un dei artisti più acclamati della sua generazione. È il vincitore del "Premio Nazionale delle Arti" in italia e secondo classificato al concorso "Claudio Abbado". 

Ha iniziato la sua carriera collaborando con la fondazione Maggio Musicale Fiorentino nel 2014 ed è stato nuovamente chiamato sul podio del prestigioso teatro nel 2016. Nello stesso anno ha fatto il suo debutto al Teatro Massimo di Palermo, dove è tornato di nuovo nel 2017 a conclusione della stagione artistica con una nuova produzione della "Bella Addormentata" di Tchaikovsky in collaborazione con celebere coreografo Matteo Levaggi. 

Si è perfezionato sotto la guida di Gianandrea Noseda dal 2011 al 2018 ed è stato suo assistente presso il Teatro Regio di Torino, l'Opera House di Monaco, la Filarmonica di Monaco e l'Accademia Nazionale Santa Cecilia. Ha collaborato con vari teatri e orchestre in Italia tra cui il Teatro Regio di Torino, l'Orchestra Filarmonica Toscanini, l'Orchestra Sinfonica Abruzzese, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, l'Orchestra Toscana Classica. 

Mahani è stato il Direttore Musicale del "Kasra Chamber Orchestra" di Teheran, Direttore Artistico dell'Orchestra Filarmonica Fiorentina e Il Direttore Generale dell'Associazione musicale "Ensemble Florentia a Firenze". Dal settembre 2019 ricopre il ruolo di Direttore Artistico dell'Associazione musicale "Contrametric Ensemble - ETS". Ha lavorato con Nicola Luisotti e Vladimir Jurowski in qualità di assistente a Torino e Firenze. 

Si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio "L. Cherubini" dove è stato ha ricoperto il ruolo di direttore associato presso l'orchestra sinfonica del conservatorio. Ha studiato con Michel Tabachnik all'Accademia Chigiana e ha ottenuto il diploma di Merito. È stato uno dei finalisti del concorso "Arturo Toscanini" nel 2017 ed anche uno dei finalisti del concorso "luigi Manchinelli" del 2014.